Zuccotto con Pan di Spagna e Gelato all’Olio Extravergine d’Oliva Tenuta San Micheluzzo e Frutti di Bosco

Oggi presentiamo una ricetta di un dolce classico adatto al periodo estivo e che non prevede nessuna cottura: Lo zuccotto. Nasce a Firenze, dove è molto apprezzato, ma diffuso e gradito in tutto il mondo. La ricetta di oggi è una rivisitazione di questo dolce al cucchiaio utilizzando l’olio extravergine di oliva della Tenuta San Micheluzzo.

La ricetta classica prevede l’utilizzo del Pan di Spagna a forma di cupola con una bagna di liquore e il cuore riempito con ricotta, gocce di cioccolato, scorze d’arancia e una sbriciolatura di fave di cacao tostate. Alcune variazioni sostituiscono il pan di Spagna con Savoiardi o Pavesini, altre riciclano panettoni, colombe o pandori e il ripieno di creme varie e di gelato.

Oggi torniamo un po’ al classico, ma con una variante: il Pan di Spagna lo profumiamo con olio EVO aromatizzato con uno sciroppo di fragole e una farcia di gelato, sempre all’olio d’oliva e copriamo il tutto con panna fresca montata e frutti di bosco.

Lo zuccotto, abbiamo visto, nasce a Firenze nel ‘500 grazie all’acume di Bernardo Buontalenti un’artista molto importante dell’epoca ed il nome deriva dallo “zuccotto” dei cardinali che ha esattamente la stessa forma. L’ispirazione venne al Buontalenti guardando anche la cupola del Duomo di Firenze e avendo avuto incarico dal Granduca Francesco I° di preparare un banchetto per gli ospiti, inventò questo dolce. Il Pan di Spagna lo aromatizzò con una bagna all’alchermes e la crema di farcitura venne conservata con del ghiaccio all’interno diventando più cremosa dando vita così al semifreddo, ancora oggi molto apprezzato

Lo zuccotto che vi presentiamo viene preparato col gelato e non ha bisogno di cottura. Il gelato, di per sé, è un alimento molto nutriente, soprattutto quando viene preparato con latte fresco e panna ed ha anche un effetto benefico sul nostro umore, sviluppando la produzione di serotonina, nota coma l’ormone del buonumore, mitigando così gli effetti dello stress quotidiano.

Tradizionalmente il gelato veniva consumato d’estate o principalmente nelle stagioni calde, ma ormai il consumo è diffuso in tutte le stagioni e anche nelle regioni con temperature più rigide proprio per le su caratteristiche nutrizionale. I gusti ormai sono i più disparati, se ne contano più di 600 e affianco a quelli classici troviamo anche con sapori salati come mortadella, fiori di zucca o al sapore di pizza. L’arte gelatiera italiana è la più conosciuta e celebrata al mondo e l’invenzione di nuovi gusti è all’ordine del giorno. Infatti, oggi parleremo di un gelato all’olio extravergine di oliva di alta qualità. Dell’olio extravergine di oliva sappiamo che è un componente della nostra dieta che non può mancare. La “Dieta Mediterranea” riconosciuta a livello mondiale come “Patrimonio immateriale dell’Umanità” è la più salutare e ci consente di salvaguardare meglio la nostra salute e l’olio extravergine di oliva è il protagonista principale per le sue caratteristiche organolettiche altamente benefiche e per la versatilità dell’utilizzo, sia a crudo che cucinato e fino alla frittura, perché le sue peculiarità  fisiche ne permettendo l’utilizzo anche a temperature più alte grazie al suo elevato “punto di fumo”. La sua composizione dotata di cospicue quantità di molecole antiossidanti, come i fitosteroli e i tocoferoli, sul nostro organismo ha effetti altamente salutari aiutando a prevenire malattie cardiovascolari che sono, in termini statistici, le più diffuse e perniciose per l’essere umano. Inoltre, il suo indiscusso sapore e leggerezza, contribuisce a fare delle nostre pietanze dei piatti davvero gustosi.

La scelta dell’olio è però una valutazione non semplice e per questa ricetta ci siamo orientati per l’Olio Extra Vergine della Tenuta San Micheluzzo, una piccola azienda a gestione familiare, la famiglia Spera & M.R, che a Caltanissetta in Sicilia ha saputo creare quest’olio EVO miscelando più cultivar come la Nocellara del Belice, la Tonda Iblea, la Moresca e la Biancolilla, seguendo l’esperienza di un antico e sapiente disciplinare, producendo un olio EVO leggero, ma dal gusto importante. Il disciplinare prevede che le olive vengano raccolte all’inizio della maturazione delle drupe e portate alla molitura entro 12/24 ore, garantendo freschezza e preservando tutte le caratteristiche organolettiche dell’olio. Il risultato è un olio extravergine con bassissima acidità, equilibrato nelle sue note di amaro e piccante e la sua delicatezza lo fa preferire per condire il pesce, anche crudo e per l’alimentazione dei bambini

Veniamo adesso alla nostra ricetta dello

Zuccotto con Pan di Spagna e Gelato all’Olio Extravergine d’Oliva Tenuta San Micheluzzo e Frutti di Bosco:

Ingredienti per il Pan di Spagna:

4 uova

100 grammi di zucchero semolato

50 grammi di farina bianca 00

60 ml di Olio Extravergine d’Oliva Tenuta San Micheluzzo

un pizzico di sale

1 bustina di vanillina

 

Ingredienti per il gelato all’Olio senza gelatiera:

1 litro di panna da montare

4 uova

250 grammi di zucchero semolato

1 cucchiaio di miele millefiori

200 ml Olio Extravergine d’Oliva Tenuta San Micheluzzo

200 grammi di frutti di bosco misti

Ingredienti per lo sciroppo:

200 grammi di fragole fresche

50 ml di acqua

60 grammi di zucchero semolato

1 cucchiaio di succo di limone

Per la decorazione:

frutti di bosco

foglioline di menta

spumigliette

panna montata

Preparazione

Iniziamo con il preparare il gelato. Separiamo i tuorli dagli albumi e montiamo questi ultimi a neve ferma. Mettiamo i tuorli nella planetaria con lo zucchero e il cucchiaio di miele, lavorandoli a lungo fino a ottenere una massa cremosa. A questo punto, incorporiamo a filo l’Olio Extravergine d’Oliva Tenuta San Micheluzzo, in vendita su OlioEvo.eu.

Aggiungiamo la panna precedentemente montata a neve ferma e gli albumi, anch’essi montati, incorporandoli delicatamente per non smontare il composto. Suddividiamo la crema gelato in due contenitori e in uno aggiungiamo i frutti di bosco a pezzi o frullati, poi poniamo le due vaschette in freezer per almeno 6 ore.

Per preparare lo sciroppo, mettiamo in un pentolino l’acqua e lo zucchero semolato e portiamo sul fuoco. Quando lo zucchero si sarà completamente sciolto, aggiungiamo le fragole tagliate a pezzetti, precedentemente lavate e tamponate con un foglio di carta da cucina, e il succo del limone.

Portiamo il tutto a bollore e cuociamo per circa 10 minuti. Spegniamo la fiamma, lasciamo raffreddare e poi frulliamo il composto con un frullatore a immersione. Teniamo lo sciroppo da parte fino al momento dell’utilizzo.

Per preparare il Pan di Spagna, iniziamo a montare le 4 uova a temperatura ambiente nella planetaria. Aggiungiamo gradualmente i 100 grammi di zucchero semolato e la bustina di vanillina, continuando a lavorare il composto fino a ottenere una consistenza gonfia, spumosa e di colore giallo paglierino.

Aggiungiamo quindi l’olio (60 ml) e, con una spatola, incorporiamo i 50 grammi di farina bianca setacciata e un pizzico di sale, facendo attenzione a non smontare il composto. Versiamo l’impasto in una teglia quadrata rivestita di carta forno e inforniamo a 180°C per 10-15 minuti.

Una volta freddo, tagliamo il Pan di Spagna a fette e inzuppiamole nello sciroppo preparato in precedenza, poi adagiamole in una ciotola a cupola rivestita di carta forno.

Versiamo un po’ di gelato all’olio sul fondo della ciotola, poi adagiamo delle strisce di Pan di Spagna inzuppato di sciroppo e farciamo ancora con il gelato all’olio e frutti di bosco. Continuiamo ad alternare strisce di Pan di Spagna e gelato fino a riempire la ciotola, coprendo la superficie con altre fette di Pan di Spagna. Chiudiamo con della pellicola trasparente e lasciamo riposare in frigorifero per almeno 15 ore prima di servire.

Decoriamo a piacere con frutti rossi, ciuffi di panna e spumigliette.

Il nostro Zuccotto con Pan di Spagna e Gelato all’Olio Extravergine d’Oliva Tenuta San Micheluzzo in vendita su OlioEvo.eu e Frutti di Bosco è pronto per essere servito.