Elenco dei prodotti per la marca TRE LUCI

Azienda Agricola Biologica TRE LUCI

La storia della nostra Azienda comincia circa quarant’anni fa. Tutto inizia nei primi anni ’80 quando nostro nonno paterno, insieme ai suoi tre figli, decide di trasformare in uliveto un terreno   di circa quattro ettari. L’appezzamento, in agro di San Mauro Marchesato località “Ponte Tre Luci”, è a metà strada tra il Mar Jonio ed il massiccio della Sila ed è privo di qualunque fonte di inquinamento. Nel terreno vengono, quindi, messe a dimora circa settecento piantine di ulivo che, mediante un impianto a goccia sotto chioma alimentato da una motopompa, vengono irrigate periodicamente utilizzando l’acqua del lago e del pozzo. 

Durante gli anni ’90 il figlio Francesco, nostro padre decide di acquistare un appezzamento di terreno sito a poca distanza dal primo, in località Petraro-Malvaso, anch‘esso molto fertile e salubre.

Nel 2004 decide di convertirlo in uliveto e vi mette a dimora circa 4000 piantine di ulivi: le cultivar sono Leccino, Coratina, Nocellara messinese, Frantoio. La felice esposizione a Sud, la sufficiente ventilazione, la fertilità del suolo e le cure costanti consentono alle piante di crescere rigogliose.

Nel 2016 i tre figli, più che ventenni, affiancano il padre nella gestione dell’azienda. 

Nel 2016 l’azienda viene ampliata con la piantumazione di 2800 piante di melograno in un terreno limitrofo. 

Nel 2017 infine si inizia a sperimentare la coltivazione del Crocus Sativus: i risultati sono molto soddisfacenti ottenendo uno zafferano purissimo che, per il momento, viene utilizzato in famiglia o destinato ad amici.

In tutte le fasi della coltivazione è presente sul terreno l’ente certificatore del biologico BioAgriCert, a garanzia della qualità BIO delle produzioni

Nel novembre del 2021 è iniziato l’iter per l’imbottigliamento con analisi chimiche presso un Laboratorio Accreditato, scelta dei contenitori e dell’etichetta, richiesta autorizzazione per l’etichetta. Nasce così l’Olio Extra Vergine di oliva Biologico “MALVASO”, un blend ottenuto dalla molitura a freddo delle olive raccolte dall’ uliveto rigorosamente coltivato con metodi biologici. Tutti i processi produttivi sono controllati e certificati da Ente Certificatore riconosciuto dal Mipaaf.

Azienda Agricola Biologica TRE LUCI

La storia della nostra Azienda comincia circa quarant’anni fa. Tutto inizia nei primi anni ’80 quando nostro nonno paterno, insieme ai suoi tre figli, decide di trasformare in uliveto un terreno   di circa quattro ettari. L’appezzamento, in agro di San Mauro Marchesato località “Ponte Tre Luci”, è a metà strada tra il Mar Jonio ed il massiccio della Sila ed è privo di qualunque fonte di inquinamento. Fino ad allora era stato utilizzato per la coltivazione di cereali, legumi ed ortaggi per uso familiare. Non tutto, però, vi si può coltivare in quanto manca l’acqua. Il nonno, sempre coadiuvato dai figli, decide allora di costruire un pozzo nella parte più bassa per poter captare l’acqua di una falda profonda. Nella parte alta, dove è presente una conca naturale tra le colline, crea un bel lago artificiale. Nel terreno vengono, quindi, messe a dimora circa settecento piantine di ulivo che, mediante un impianto a goccia sotto chioma alimentato da una motopompa, vengono irrigate periodicamente utilizzando l’acqua del lago e del pozzo. La fatica è tanta ma la soddisfazione nel veder crescere rigogliosamente le piccole piantine ripaga di tutto.

Durante gli anni ’90 il figlio Francesco, nostro padre, grande appassionato di agricoltura, decide di acquistare un appezzamento di terreno sito a poca distanza dal primo, in località Petraro-Malvaso, anch‘esso molto fertile e salubre. È un terreno collinare incolto e non irriguo. Inizialmente vi semina, ad anni alterni, frumento e leguminose. Costruisce anche qui un laghetto collinare artificiale e l’allacciamento all’acquedotto, poco distante, che trasporta l’acqua proveniente dalle viscere del massiccio della Sila che irriga tutti i terreni agricoli del Marchesato che si estendono fino al Mar Jonio.

Nel 2004 decide di convertirlo in uliveto, sapendo che la sfida che l’attende è importante, ma l’entusiasmo è tanto.  Dopo una lunga preparazione del terreno, vi mette a dimora circa 4000 piantine di ulivi: le cultivar sono Leccino, Coratina, Nocellara messinese, Frantoio. Dove il terreno è meno impervio, più della metà, viene installato un impianto irriguo a goccia che garantisce la corretta somministrazione di acqua nei periodi di maggiore siccità. La felice esposizione a Sud, la sufficiente ventilazione, la fertilità del suolo e le cure costanti consentono alle piante di crescere rigogliose.

Nel 2016 i tre figli, più che ventenni, affiancano il padre nella gestione dell’azienda. Una passione per l’agricoltura che è stata trasmessa dai nonni già nella prima infanzia e adolescenza, quando li aiutavano nei piccoli lavori per la conduzione dell’orto familiare. È in quel periodo che è nato nei figli l’amore per la campagna e per l’agricoltura che rispetta l’ambiente naturale e la salute dell’uomo. Nel tempo hanno sviluppato una coscienza ambientalista anche sui banchi di scuola e ci si sono appassionati allo studio delle Tecniche dell’Agricoltura Sostenibile. Il figlio Alessandro ha poi intrapreso gli studi universitari in Scienze e Tecnologie Agrarie.

Nel 2016 l’azienda viene ampliata con la piantumazione di 2800 piante di melograno in un terreno limitrofo. Le cultivar sono le spagnole MR100 e Kingdom, qualità squisite, a seme tenero la prima e semi-tenero la seconda.  È una nuova sfida ed anche qui il lavoro è tanto e gli ostacoli sono continui ma l’entusiasmo è altrettanto grande.

Nel 2017 infine si inizia a sperimentare la coltivazione del Crocus Sativus: i risultati sono molto soddisfacenti ottenendo uno zafferano purissimo che, per il momento, viene utilizzato in famiglia o destinato ad amici.

Le piante sono coltivate seguendo le tecniche dell’Agricoltura Biologica.  Ottenere prodotti di ottima qualità anche a scapito della quantità è la filosofia dell’azienda Tre Luci, ma soprattutto rispettare l’ambiente, favorire la biodiversità e di conseguenza l’uomo. Nei propri terreni viene praticato l’inerbimento che favorisce la fertilizzazione naturale del suolo e il controllo dell’erosione collinare; quindi, l’azzeramento del dilavamento dell’humus che garantisce la presenza di insetti predatori dei parassiti delle colture. Il lavoro e la cura delle piante sono svolti personalmente dai titolari insieme a collaboratori professionali.

In tutte le fasi della coltivazione è presente sul terreno l’ente certificatore del biologico BioAgriCert, a garanzia della qualità BIO delle produzioni

Nel novembre del 2021 è iniziato l’iter per l’imbottigliamento con analisi chimiche presso un Laboratorio Accreditato, scelta dei contenitori e dell’etichetta, richiesta autorizzazione per l’etichetta. Nasce così l’Olio Extra Vergine di oliva Biologico “MALVASO”. È un blend ottenuto dalla molitura a freddo delle olive raccolte dall’ uliveto che si estende sulle fertili e soleggiate colline dell’entroterra calabrese, a metà strada tra la costa ionica ed il massiccio della Sila, rigorosamente coltivato con metodi biologici; non vengono utilizzati concimi di sintesi, diserbanti e pesticidi, viene praticato l’inerbimento (garantisce la biodiversità, la lotta naturale dei parassiti e la fertilità del suolo) ed usati concimi di origine organica. Tutti i processi produttivi sono controllati e certificati da Ente Certificatore riconosciuto dal Mipaaf.

L’olio extravergine d’oliva biologico Malvaso sprigiona piacevoli sensazioni olfattive, è un fruttato corposo con note di amaro e piccante in equilibrio tra loro, qualità sempre più apprezzate da consumatori attenti alla salubrità degli alimenti. Ha importanti caratteristiche organolettiche, infatti è ricco di polifenoli e tocoferoli ed ha una bassissima acidità (0,2). Ha un intenso colore giallo dorato con riflessi verdognoli. Viene stoccato in contenitori di acciaio inox e lasciato decantare naturalmente in locale fresco, buio e asciutto. Nell’uso gastronomico si presta molto bene come condimento a crudo, ma anche per la preparazione di piatti che richiedono un olio dal gusto deciso.

Less